Archivi tag: scuola pubblica

Piccola storia con morale sciagurata

Nel corridoio del primo piano, quasi davanti alla mia classe, c’è uno di quei frigoriferi che dispensano bibite e merendine di tutti i tipi. Il fatto che in una scuola elementare possa starsene lì in bella mostra è un’opportunità tutta … Continua a leggere

Pubblicato in diario, scuola | Contrassegnato , , | 4 commenti

La classe docente non va in paradiso

In generale non mi sorprende il fatto che a certuni possa venire in mente una cattiva idea, né che quell’idea possa essere spacciata per buona e qualcuno inizi pure a condividerla. Quello che mi ha sempre impressionato è piuttosto il … Continua a leggere

Pubblicato in scuola | Contrassegnato , , , , , , | 6 commenti

Il silenzio-assenso del collegio docenti

Il silenzio-assenso di un collegio docenti fa spavento. Soprattutto oggi, che una qualche forma di resistenza bisognerebbe pur tentarla, in opposizione alle politiche scellerate che distruggono la scuola e snaturano la sua inclinazione pubblica, libera, creativa. Il silenzio-assenso riempie quella … Continua a leggere

Pubblicato in scuola | Contrassegnato , , , , , | 5 commenti

La casa delle bugie. Ovvero la scuola spiegata al mio barista (parte terza)

Quando Sandro mi parla della scuola di sua figlia e con un certo orgoglio mi racconta che dalla lettura delle tabelle pubblicate sul sito si intuisce che è la migliore della zona, capisco che la giornata è iniziata in salita. … Continua a leggere

Pubblicato in scuola | Contrassegnato , , | 5 commenti

Criptare l’inconsistente, ovvero la scuola che fa abuso di acronimi

L’ultima sigla a comparire nel tristo quaderno delle circolari scolastiche è PSND (Piano Nazionale Scuola Digitale). I docenti che aderiscono al PSDN sono pregati di presentare comunicazione in segreteria. C’è scritto così. Di sigle e acronimi ormai ce n’è un … Continua a leggere

Pubblicato in scuola | Contrassegnato , , , | 4 commenti

Ho visto cose

Una protesta così non s’era mai vista nella storia della Repubblica. La scuola, quella buona davvero, non ha mai smesso di manifestare nelle piazze italiane lo sdegno nei confronti di quell’imbroglio raffazzonato e criminale promosso da Renzi con ricatti e … Continua a leggere

Pubblicato in diario, scuola | Contrassegnato , , , , | 8 commenti

La scuola accattona

La scuola chiede soldi. Per l’innovazione tecnologica, l’ampliamento dell’offerta formativa e l’edilizia scolastica. C’è scritto così sulla lettera consegnata alle famiglie. Che poi sarebbe come se un ospedale pubblico pregasse i ricoverati che volessero essere curati meglio di portarsi dietro … Continua a leggere

Pubblicato in scuola | Contrassegnato , , | 11 commenti

L’attesa

Il 17 ottobre scadeva il termine che il Ministero della Pubblica Istruzione aveva per presentare le sue ragioni dopo essere stato chiamato in causa dal mio ricorso contro il provvedimento disciplinare che ho ricevuto per non aver voluto somministrare i … Continua a leggere

Pubblicato in diario, scuola | Contrassegnato , , , , | 13 commenti

Le nostre colpe

Chiederò all’associazione gelatieri italiani di scendere nelle piazze per difendere la scuola pubblica. E magari poi inviterò anche la corporazione dei mastri artigiani del legno, la federazione degli apicoltori, la lega italiana pallavolo femminile, la compagnia italiana di conservazione della … Continua a leggere

Pubblicato in scuola | Contrassegnato , , , , | 4 commenti

Le bugie della Costituzione

A 20 anni studiavi che la Costituzione italiana non è una semplice raccolta di leggi qualsiasi, ma essa stessa fonte di diritto, vera e propria stella polare dell’ordinamento. A 48 la riprendi in mano e provi a rileggerla. Quello che … Continua a leggere

Pubblicato in scuola | Contrassegnato , , , , , | 9 commenti